"Imperare sibi maximum imperium est"

"Imperare sibi maximum imperium est"
"Imperare sibi maximum imperium est"

venerdì 11 dicembre 2015

CONVEGNO SU ISIS E CALIFFATO

I recenti tragici fatti di cronaca rivelano come oramai il pericolo islamista sia penetrato in profondità sin nel cuore dell’Europa occidentale. Ciò rende altresì necessario comprenderne le radici storiche, le ideologie che lo alimentano e le connessioni geopolitiche sulle quali il cosiddetto Califfato poggia le sue fondamenta.
Dai primi secoli della storia araba al tramonto dell’Impero Ottomano il Califfato storico ha garantito l’unità politica e religiosa del mondo islamico sunnita. La sua fine, negli anni Venti del XX secolo, ha rappresentato un trauma per l’ecumene islamica (in particolare sunnita), tanto da porre i semi di quello che gli esperti hanno definito movimento neo-fondamentalista islamico.
L’associazione culturale-scientifica Nuova Urania vuole quindi offrire una riflessione su tali aspetti, con l’idea che la comprensione dell’attualità non possa prescindere dall’analisi delle dinamiche storiche e geopolitiche che hanno generato l’ISIS, all’interno di una conferenza dal titolo “Il Califfato: realtà storica e attualità geopolitica”.
Sarà l’occasione per cogliere la tematica sotto un duplice aspetto. Da un lato l’attualità, con un richiamo agli attacchi terroristici di Parigi e un intervento del direttore di MonzaOggi.com, Paolo Mariani, e dall’altro gli aspetti più strettamente storici e geopolitici. L’esposizione, che sarà accompagnata da fotografie storiche e mappe geopolitiche, prenderà in considerazione la genesi, le tappe fondamentali, la propaganda e  le fonti di finanziamento dello Stato Islamico, illustrando anche quali siano attualmente gli strumenti utilizzati per il contrasto internazionale e il ruolo dell’Italia.

L’incontro, aperto al pubblico, si terrà giovedì 17 dicembre, nella Sala Mons. Gandini (Via XXIV Maggio) del Comune di Seregno, dalle ore 21:00



Nessun commento:

Posta un commento